CITY


 

Diretto, ironico e spregiudicato CITY è un pamphlet politico intrecciato col movimento. Attraverso il linguaggio di teatro e danza, CITY affronta discriminazione sociale, pregiudizio, potere, paura e fede nella vastità dell’agglomerato urbano.

CITY è stato il primo lavoro del collettivo BLOOM!. Dal suo debutto nel Maggio 2010 CITY ha ricevuto il Rudolf Laban Award come migliore produzione Ungherese nella danza, ha ricevuto una residenza artistica al Prix Jardin D’Europe 2010 ed è stato selezionato per Aerowaves 2011.

 

“Era da molto tempo che non vedevo sul palco dei danzatori con uno spirito così libero e contagiosamente brioso”

CSABA KRÁLL – dance critic

 

  • Creato e messo in scena da: Dányi Viktória, Molnár Csaba, Sebestyén Tímea, Moreno Solinas, Igor Urzelai & Alberto Ruiz Soler.
  • Design Costumi: David Harris
  • Design Luci: Dézsi Kata
  • Production & Tour Management: Rácz Anikó
  • Con il supporto di:
    Culture Programme of the European Union, Jardin d’Europe, Workshop Foundation, National Cultural Fund of Hungary, Florian Workshop – Moving House Foundation, Association of Independent Theatres, New Performing Arts Foundation, SÍN Culture Center
  • Grazie a:
    i musicisti di Aurtzaka Dantza, Carlo e Luciana, Pablo Barrio, Lina Lapelyte, Jacob Hobbs, Anna Paola Della Chiesa, Tonito Solinas, Maria Luisa Perazzona, Alessandro e Caterina Pinna, dialeLa (www.dialela.com), Éva Magyarosi, Talló Gergely, Téri Gáspár, Nagy Csilla & Nej Zsóka.

CITY TRAILER