CAN’T (titolo provvisorio)


 

CAN’T è nato dall’idea di interrogarsi su cosa significhi far parte di una generazione cresciuta con la sensazione di avere infinite possibilità. È proseguito cercando di sfruttare I limiti personali e le aree di incompetenza come stimoli creativi, investigando in che modo abbattere queste barriere con gioia, intraprendenza e privi di vergogna. Questo, ha condotto verso una continua ricerca sull’identià personale e sul riconoscimento sociale.

Una persona. Uno spazio. Re-inventare sé stessa (o sé stesso?) continuamente.

CAN’T è un work in progress.

  • In: Margherita Elliot
  • Out: Igor Urzelai & Moreno Solinas
  • Con il supporto di: Workshop Foundation (Budapest), Dantzagunea (San Sebastian), l’Animal a l’esquena (Celrà), BAD Festival (Bilbao) and The Point (Eastleigh)